XVI

Urania sive de stellis libri quinque, in Opera Pontani

Poema astrologico in esametri che tratta delle costellazioni e dei loro influssi sui processi mondani.

L'opera si colloca all'interno di una riscoperta moderna della dottrina astrologica tolemaica ed esprime una visione naturalistica del sapere astrologico.

Tractatus de reactione

Il Tractatus de reactione è pubblicato a Bologna il 5 settembre 1515 (in aedibus Benedicti Hectoris Bononiensis), congiuntamente alla Quaestio de actione reali.

Tractatus de intensione et remissione formarum

Pomponazzi dà alle stampe il Tractatus de intensione et remissione formarum il 10 dicembre 1514, a Bologna (per Hieronymum Platonidem de Benedictis).

Tractatus de immortalitate animae

L'editio princeps del Tractatus de immortalitate animae è stampata a Bologna il 6 novembre 1516 (per Iustinianum Leonardi Ruberiensem).

Tractatus acutissimi, utillimi et mere peripatetici

Nel 1525, a Venezia, vede la luce l'edizione scotiana dei Tractatus acutissimi, utillimi et mere peripatetici (arte et sumptibus haeredum Octaviani Scoti).

Quaestiones super IV libros De caelo

Le Quaestiones super IV libros De caelo risalgono al corso pomponazziano dell'anno 1500-1501, che si svolge a Padova.

La datazione del corso è indicata nel colophon (f. 89r).

Meteororum liber unus, in Opera Pontani

Poema in esametri di argomento astrologico che descrive come i corpi celesti influiscano sui fenomeni meteorologici e sulla sfera sublunare.

Il poema sviluppa tematiche naturalistiche e astrologiche e insieme etico-pedagogiche.

Expositio super II libros De anima

L'Expositio super II libros De anima, inclusiva di quattro quaestiones, trasmette una trascrizione anonima degli appunti su un corso pomponazziano del 1508-1509 (data incerta), che si svolge a Padova.

Expositio super I De anima Aristotelis et Commentatoris

L'Expositio super I De anima Aristotelis et Commentatoris trasmette una redazione del corso pomponazziano sul De anima dell'anno 1503-1504, che si svolge a Padova.

Lo scriba è Antonio Surian.

Expositio libelli De substantia orbis

L'Expositio libelli De substantia orbis, inclusiva delle quattro Quaestiones super libello De substantia orbis, restituisce la trascrizione "calligrafica" e anonima di una reportatio sul corso pomponazziano dell'anno 1507, che si svolge a Padova.

Defensorium

Il Defensorium è stampato a Bologna il 18 maggio 1519 (per magistrum Iustinianum De Ruberia).

De terrae motibus

Si tratta di un testo che presenta in maniera dettagliata i movimenti della Terra.

This text presents in detail the movements of the Earth.

De rebus coelestibus

Trattato astrologico latino in quattordici libri, elaborato verso la fine del secolo in difesa dell'astrologia tolemaica e in polemica con le Disputationes adversus astrologiam divinatricem di Pico della Mirandola.

De magnanimitate libri duo

Trattato etico che riproduce la prospettiva aristocratica dei testi sulle virtù civili, di qualche anno precedenti rispetto alla concezione del De magnanimitate.

De luna liber

Frammento di un testo astrologico che concerne la luna e i suoi influssi.

Il testo fa parte della produzione scientifica in prosa e si colloca nell'ultima fase dell'elaborazione teorica di Giovanni Pontano.

De beneficentia

Trattatello etico relativo ai costumi del cortigiano risalente agli anni 1493-1494.

Commentationes super centum sententias Ptolemaei

Edizione latina e commento in due libri del Centiloquium pseudo-tolemaico, tradotto integralmente da Pontano dalla versione originale in greco.

Ars reminiscendi

L'opera viene stampata nel 1566, a cura di Dorandino Falcone di Gioia, il quale traduce una precedente versione latina che però vedrà la luce solo nel 1602.

Apologia

Il 6 Novembre del 1516, a Bologna, vede la luce il Tractatus de immortalitate animae.