Heinrich Cornelius Agrippa von Nettesheim

Heinrich Cornelius Agrippa von Nettesheim (Colonia 1486 - Grenoble 1535)
medico, filosofo e astrologo tedesco. Noto in tutta Europa per essere stato segretario di
Massimiliano d'Asburgo e Carlo V e medico di Luisa di Savoia. Durante la sua tempestosa
carriera egli viene accusato di eresia, per poi essere imprigionamento in Francia e ancora esiliato dalla
Germania. Fra le sue opere le due principali sono De occulta philosophia (1531) e De incertitudine et
vanitate scientiarum (1530). La prima è una sintesi originale e feconda della tradizione
ermetica, la seconda, accentua la prospettiva mistica e rivendica la fondazione fideistica
della conoscenza.