BPHV propone raccolte di testi significativi del sapere medievale e rinascimentale,

nelle versioni occidentali (latino, greco, lingue vernacolari) ed orientali (arabo, siriaco, ebraico).

 

Ciascun testo è illustrato in una scheda redatta da uno specialista. Un esame organico delle opere può aversi seguendo due criteri:

 

     a) geografico, con un focus su Centri e periferie:

 

  • Firenze
  • Köln
  • Montpellier
  • Napoli
  • Oxford
  • Paris

 

 

     b) tematico:

 

 

 

Scientific Committee: Simonetta Bassi, Alessandra Beccarisi, Lorenzo Bianchi, Charles Burnett, Giuseppe D'Alessandro, Giulio d’Onofrio, Pasquale Porro, Fiorella Retucci, Amneris Roselli, Andreas Speer, Loris Sturlese.

 

Director: Antonella Sannino

 

Editorial Board: Massimiliano Chianese, Silvana Ciuonzo, Mariassunta Picardi, Antonio Piccolo.

 

Tractatus de reactione

Il Tractatus de reactione è pubblicato a Bologna il 5 settembre 1515 (in aedibus Benedicti Hectoris Bononiensis), congiuntamente alla Quaestio de actione reali.

Urania sive de stellis libri quinque, in Opera Pontani

Poema astrologico in esametri che tratta delle costellazioni e dei loro influssi sui processi mondani.

L'opera si colloca all'interno di una riscoperta moderna della dottrina astrologica tolemaica ed esprime una visione naturalistica del sapere astrologico.

Pages